logo GPIC

La crisi dei migranti che attraversa oggi l’Europa mette in luce una crisi profonda dei valori comuni su cui l’Unione si dice fondata. La questione delle migrazioni sembra essere diventata un banco di prova importante delle politiche europee e nazionali. Per questo, gli enti cattolici impegnati a vario titolo nell’ambito delle migrazioni sentono la necessità di aprire uno spazio di confronto in cui dare voce alle esigenze di convivenza civile e di giustizia sociale che individuano come prioritarie, per il bene di tanti uomini e donne di cui si impegnano a promuovere i diritti e la dignità. Sulla base delle loro esperienze sul campo, ispirandosi ai costanti appelli di Papa Francesco ad Accogliere, Proteggere, Promuovere, Integrare i migranti e i rifugiati e richiamando i 20 punti proposti dal Dicastero per la promozione dello sviluppo umano integrale del Vaticano per la stesura del Global Compact, l’accordo sui migranti e sui rifugiati che verrà adottato dalle Nazioni Unite nel 2018, HANNO elaborato sette proposte per altrettanti ambiti nei quali è cruciale intervenire al più presto. Dall’8 febbraio è possibile sottoscrivere il documento inviando una e-mail a: agendamigrazioni@gmail.com

  • La ONG MILEX ha presentato alla Camera il rapporto sulla spesa militare in Italia a partire dalla legge di bilancio 2018. Il risultato è terrificante: L’Italia spende ogni ora in armamenti 2,8 milioni di euro. Potete scaricare in PDF e in fondo alla pagina potete trovare un Video molto interessante di 3 minuti in cui viene presentato l’assurdo della spesa militare italiana.
  • LA Rete Pace per il Congo ha pubblicato sul suo sito un Comunicato della CIMI e l’appello della Comunità congolese in Italia > ITA | FRA
    TESTO: Comunicato In PDF versione italiana
    TESTO: Comunicato In PDF versione francese

Scarica la lettera in formato PDF:

Lettera PDF