Condividiamo il messaggio inviatoci da don Michele Autuoro (direttore della Fondazione Missio) e alleghiamo il programma definitivo del Festival della Missione, con la speranza di vederci in quel di Brescia!


Carissimi,

              allego il programma definitivo del Primo Festival della Missione che si terrà a Brescia dal 12 al 15 ottobre prossimi. 

Oltre 80 ospiti, italiani e internazionali, più di 30 eventi  una dozzina di tavole rotonde, 7 spettacoli, veglie di preghiera in 20 diversi luoghi di Brescia e provincia, 23 mostre diffuse sul territorio. E ancora, animazione di strada per famiglie e bambini, l’originale proposta dell’aperitivo con il missionario e le
quotidiane celebrazioni eucaristiche (la Messa di domenica sarà celebrata da mons. Nunzio Galantino, segretario generale della Conferenza episcopale italiana, e trasmessa in diretta su RaiUno), seguite da meditazioni di taglio ecumenico.

Dalla sera di giovedì 12 ottobre a quella di domenica 15, Brescia sarà la “capitale” del mondo missionario italiano (e non solo). Un mondo ricco di storia, progettualità, entusiasmo, che ancora coinvolge decine di Istituti religiosi e i loro centri di animazione e formazione, le Diocesi con i rispettivi Centri
missionari, i tanti gruppi attivi nelle parrocchie, numerose riviste.
Accanto alle classiche tavole rotonde (come quelle sul futuro della missione ad gentes, su Matteo Ricci, sul volto femminile della missione e sull’immigrazione), troveranno spazio format meno tradizionali, come un evento serale che unirà riflessione e spettacolo, preghiera e arte, portando sul palco anche una delle voci più autorevoli del cristianesimo asiatico, il cardinale filippino Luis Antonio Gokim Tagle.
Al centro del Festival, naturalmente, le testimonianze in prima persona dei missionari: sia di quelli più noti, come l’ugandese suor Rosemary Nyirumbe, scelta come eroe dell’anno dalla CNN, o il messicano Alejandro Solalinde, candidato al Nobel per la Pace, sia di chi si renderà disponibile per incontri con i giovani (e non solo) ai tavolini dei bar del centro per un inconsueto “aperitivo con il missionario”.
E poi tanto spazio per il canto, il teatro, l’animazione di strada, la musica: tutte espressioni artistiche con cui annunciare la gioia del Vangelo. Così, tra i vari eventi, ecco il concerto dei The Sun, una delle christian rock band più amate dai giovani: in una piazza del centro si esibiranno in una serata per la pace che vedrà sul palco anche Max Laudadio, volto noto di Striscia la notizia, e proseguirà con testimonianze e preghiere nella “Notte bianca della missione”. E ancora: Davide Van de Sfroos, che duetterà con padre Franco Mella, missionario del PIME a Hong Kong e apprezzato cantautore, l’artista togolese Arsene Duevi, il coro multietnico Elikya, una rappresentazione teatrale prodotta per il Festival sulla beata Irene Stefani.

OSPITALITA’ E PARTECIPAZIONE
Tutti gli eventi del Festival saranno a ingresso libero e non è richiesta alcuna iscrizione. Per coloro che, arrivando da fuori Brescia, essendo ormai esauriti i posti messi a disposizione dalla diocesi, consigliamo di cercare autonomamente un alloggio.

Per ulteriori info www.festivaldellamissione.it

È la prima volta che la Chiesa missionaria che è in Italia fa esperienza di un Festival della Missione e sarebbe bello ritrovarsi con chi può.

Un saluto fraterno

Don Michele Autuoro


PROGRAMMA del FESTIVAL